La Ruota Medicina degli Animali in Via di Estinzione

La Ruota di Medicina degli Animali in Via di Estinzione
Amare se stessi, la Natura e il Cosmo

“fiorire è in sé guarire
premura e cura di sé per sviluppare una coscienza ecologica del mondo per il pianeta”

6 incontri serali online, i giovedì dall’11 novembre al 16 dicembre dalle 20.00 alle 23.00.

Una ruota medicina attraverso la forza e la conoscenza di alcune delle più belle specie di animali sul pianeta che purtroppo sono a rischio, per migliorare la qualità della nostra vita e la nostra relazione con la Terra, allo scopo di divenirne Custodi.

Quali argomenti tratteremo:

– L’amor proprio, per la natura e per l’universo;
– conciliare il sonno e imparare a sognare;
– respirare profondamente e tornare a stupirsi;
– pratiche sciamaniche per crescere e guarire l’anima;
– migliorare le proprie relazioni con se stessi, con il mondo e con il pianeta;
– l’ecologia dello spirito;
– la conoscenza e l’esplorazione degli altri mondi;

Descrizione: 

La comunità dell’universo è una comunità di cui tutti facciamo parte: minerali, piante, animali, umani, spiriti, pianeti, stelle, buchi neri, galassie e infiniti mondi. Tutti insieme contribuiamo al grande dipinto dell’universo. Ognuno ha la propria prospettiva, il proprio modo di vedere le cose, di percepirle e di esperirle. In genere, riusciamo ad intraprendere il nostro viaggio soltanto dalla nostra prospettiva e percezione personale.

Non sempre riusciamo ad immedesimarci negli altri, a vedere le cose dal loro punto di vista, a comprenderli, ad amare noi stessi e gli altri esattamente allo stesso modo. Abbiamo bisogno di tempo per comprendere la prospettiva altrui, per riuscire a vedere con gli occhi dell’altro. Questo è parte integrante di un lavoro per la comprensione del grande disegno.

Tuttavia, se viviamo con i paraocchi, accontentandoci della nostra prospettiva e consci solo dei nostri diritti, la nostra vita sarà piatta, priva di condivisione, senza alcun tipo di stimolo. Se invece ci lasciamo influenzare positivamente dal vissuto altrui e condividiamo il nostro esprimendolo, saremo in grado di essere partecipi attivamente del grande disegno armonioso dell’universo. Diversamente ci sentiremo isolati e soli: unici, ma allo stesso tempo chiusi.

Unici non significa autentici. Quando conosciamo l’altro, il diverso, riusciamo a comprendere la nostra autenticità. Se restiamo nel nostro piccolo rischiamo di chiuderci nella nostra percezione e di vederla come l’unica possibile su questo pianeta. Invece l’universo è fatto di un mare infinito di vissuti e possibilità, di esperienze e percezioni. Essendo immersi nel grande disegno, in questo grande oceano di possibilità, è importante aprirci a quella che tutti abbiamo di esperire miriadi di sfumature del mondo e di ciò che ci circonda.

L’apertura del cuore e l’accoglienza ci aiutano in questo, ci facilitano nella comprensione della meraviglia che sta in tutte le cose e di quella bellezza che ha mille sfumature e sfaccettature, di quella moltitudine in cui siamo immersi e di cui noi stessi facciamo parte.

Tratto da Spiriti Alleati, pratiche sciamaniche per crescere e guarire l’anima, Amrita Edizioni (2017).

L’amore è luce che sgorga dal cuore, e niente meno che possibilità. Una porta che si apre verso l’iridescente universo, ricco di numi, di luci, che possono guidarci ancora una volta e ancora, ogni volta che ne abbiamo bisogno. Permettersi di aprire le porte all’amore significa azionare un interruttore che ci conduce verso strade nuove, infinite e capaci di riordinare il mondo. Non solo il nostro interiore, ma anche quello esterno. L’amore riunisce, connette, ricrea e rigenera. Questo è un primo assunto: l’amore da una prospettiva sciamanica crea relazione. Una relazione pulita e fluida, incapace di resistenze, comoda, leggera, ma esasperante da un punto di vista di chi trattiene ogni cosa, poiché l’amore prima di ogni altro concetto libera. Prima di qualunque concezione mentale rende liberi e parte dall’amor proprio verso se stessi. Amare quindi il proprio corpo, la propria natura, i propri desideri, il proprio passato, i propri passi, e ciò che si intende svolgere nel futuro. L’amore è una realtà complessa, ma allo stesso tempo semplice. Di base, amandosi, amando noi stessi, ameremo anche il mondo poiché noi siamo parte del mondo stesso.

Il percorso si svolgerà online su zoom a partire dal 11 novembre 2021 in dieci tappe, il giovedì dalle 20.00 alle 23.00 (nelle date dell’11, 18, e 25 novembre; 2, 9 e 16 dicembre).

Per maggiori informazioni sul seminario contattare il numero 3339510085 o scrivere a onirion.dreamer@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in anima ed esistenza, animali, arte sciamanica e spiritualità, culture e popoli del passato e del presente, cura e guarigione, ecologia e ambiente, eventi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.