Il potere di sorprendersi

Voci dalle Terre del Sogno IX

Il potere di sorprendersi

ovvero l’atto di vivere nel presente immaginando un futuro senza aspettative

Cosa sono le aspettative? Sono qualcosa che attendiamo e ci aspettiamo dal mondo, dagli altri, da ciò che potrebbe accadere e che vorremmo accadesse. Possono essere aspettative negative, nel momento in cui pensiamo con paura al futuro, con mancanza di abbondanza, con risentimento (ovvero con ciò che non c’è fondamentalmente necessario, poiché le paure non ci sono necessarie per vivere) e possono essere positive invece nel caso in cui ci aspettiamo qualcosa che non si realizza.

Vivere senza tutto questo è una grande leggerezza che permette di stare nel momento presente con tutto ciò che disponiamo ora, con le risorse che abbiamo. Non possiamo sapere in verità che cosa ci possa accadere nel futuro, possiamo essere consci di un potenziale avvenire, ma il futuro in verità è imprevedibile.

La vita è imprevedibile ed è tutto ciò che ci accade in questo istante, nell’istante in cui state leggendo, né prima, né dopo. Siate coscienti di chi siete e consapevoli delle vostre risorse, così non avrete bisogno del futuro perchè sarà già nelle vostre mani e sarete anche consapevoli di come muovervi per crearlo e per viverlo.

Quando viviamo nelle aspettative ed esse non si manifestano restiamo delusi, vivere il presente invece è un grande dono ed è il più grande in verità che la vita ci pone di fronte.

Vivere nelle aspettative è diverso dal coltivare una visione luminosa del futuro. Sciamani di tutto il mondo sanno come coltivare una visione ottenuta dagli spiriti, la incarnano e la portano avanti consci che ciò che c’è nel mondo dello spirito esiste e si manifesta nella quotidianità.

Anche quando le cose vanno male è importante comunque mantenersi ben saldi a delle visioni luminose, a dei sogni grandi e lucenti, poiché sono energie che ci permettono di mettere in atto i nostri progetti e realizzarli.

A volte infatti la sofferenza ci impedisce di realizzare i sogni e le visioni luminose del futuro che stavamo coltivando, questo perchè la sofferenza non è per nulla piacevole, tuttavia se riusciamo ad accoglierla e a vederla come una fonte di evoluzione attraverso la quale è importante passare per trasformarsi, avremo in mano un grande potenziale, una grande spinta e una grande forza verso il futuro.

C’è una sostanziale differenza tra il possedere delle aspettative e il coltivare una visione luminosa e lucida, poiché nel secondo caso si cerca di coltivarla privandola delle aspettative stesse (di qualunque cosa si tratti, di se stessi, dell’universo, del mondo, della propria salute, del proprio lavoro, della propria vita, delle proprie relazioni) affinché si possa manifestare nel suo più alto potere.

Se non vivremo nelle aspettative, non sarà possibile essere delusi e saremo in grado di vivere con apertura e con essa cogliere e godere di tutte le opportunità che la vita ci pone di fronte. Vivere con apertura ci permette di vivere senza aspettative, capaci di cogliere i doni dell’Universo e questo è un ottimo modo per coltivare una visione luminosa del futuro.

Gli sciamani di tutto il mondo conoscono questa capacità dell’essere umano di creare visioni luminose e di coltivarle e questo è diverso dal fossilizzarsi nelle aspettative. Immaginate le aspettative come tanti sassi che vi portate dentro uno zaino e la capacità di coltivare una visione del futuro invece come luce, che è leggera, è lì, è presente. Non potete aggrapparvi ad essa, ma potete lasciare che vi fluisca attraverso come energia.

Quindi la differenza sostanziale è che dovrete liberarvi dai sassi presenti nello zaino, lasciare che lo zaino sia vuoto e che l’inaspettato giunga dall’Universo, entri nella vostra vita e vi permetta di sorprendervi. Senza aspettative la vita sarà una meravigliosa sorpresa perché non saprete mai davvero cosa potrà accadere.

Questo può essere difficile per coloro che tendono a controllare qualunque cosa, poiché il controllo ci permette di restare in una zona di comfort. Sapere che cosa ci può accadere ci permette di restare al sicuro, l’ignoto invece ci spaventa. Eppure nello sconosciuto e nell’ignoto c’è il potenziale dell’intero Universo ed è proprio lì che dobbiamo immetterci, in un futuro pieno di potenzialità.

Le aspettative fossilizzano la potenzialità e non ci permettono di accogliere il vero potere della vita. Apriamoci all’inaspettato, l’Universo è colmo di doni di cui possiamo godere per vivere al meglio.

E così ci rimettiamo in cammino…

al prossimo viaggio…

Alberto Fragasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *