Camminare con coraggio…

“Cuore è calore, nel coraggio risiede il calore di amare”

La radice latina della parola “cuore” -cor (coeur in francese) significa coraggio e nel coraggio risiede una grande forza d’amare, un fuoco che ispira all’amore e che porta al compimento e alla realizzazione di obiettivi resi fertili dall’amore stesso.

Chi ha coraggio di amare la propria vita, le proprie relazioni, ma prima di tutto se stesso, ha in pugno la felicità e la propria esistenza e questo dona un potente senso di libertà, un soffio di leggerezza – può liberare infatti da molte cose, tra cui la paura.

Chi ha coraggio di amare è in grado di realizzare qualunque cosa, “l’amore è quella forza del vento che scuote le querce sul versante della montagna” scriveva la poetessa greca Saffo (VII sec. a.C.) e chi possiede il coraggio di vivere la vita secondo i canoni dell’amore è in grado di soffiare una brezza d’aria pura e pulita che permette il dischiudersi e lo sbocciare di desideri e sogni profondi*.

Coraggio significa prendere in mano il bagaglio della propria vita e lanciarsi, buttarsi negli avvenimenti senza timore, senza paura di sdrucciolare, ma con consapevolezza che ogni errore e ogni sbaglio può essere uno spunto per evolvere. Coraggio significa evoluzione, apprendimento costante di ciò che è la vita.

Chi resta nella propria zona di comfort, nel proprio labirinto mentale, rischia di non realizzare se stesso e non portarsi nel mondo. Avere coraggio di schiudere il proprio guscio e uscire fuori, essere sinceri e immettersi nella vita per chi si è, è un atto di grande coraggio che merita rispetto perchè in grado di influenzare positivamente e luminosamente la comunità globale.

Coraggio significa schiudere il proprio cuore alla Bellezza di ciò che si è e non ci si deve meravigliare, nè stupire, se chi non ha coraggio ha paura o è infastidito da chi ne ha e lo sfrutta. Questo potrebbe accadere poiché le persone in questione potrebbero sentirsi minate da chi vive coraggiosamente o desidererebbero essere libere allo stesso modo. Coraggio significa amarsi per ciò che si è. Il coraggio inoltre va di pari passo e si tiene per mano all’osare e osare con coraggio conduce alla libertà.

Vivere secondo coraggio è l’atto più puro e sincero che possiamo fare per onorare noi stessi e sognare la propria vita in grande significa non porne limiti per il timore di viverla.

Allora quando abbiamo bisogno di ricercare il coraggio? Quando abbiamo la necessità di lasciare andare una relazione intossicante, un amore distante che non nutre più, un pensiero o un comportamento che sabotano i nostri più alti intenti; quando dobbiamo salutare qualcuno che sta per concludere il suo percorso sul pianeta, il suo momento, e la morte lo accoglie; quando ci apprestiamo ad affacciarci a un passaggio oscuro o difficile del nostro quotidiano; quando dobbiamo abbandonare un’ideologia, un retaggio familiare, educativo o culturale che ci intrappola; quando dobbiamo affontare l’ignoto; quando ci troviamo di fronte a una nuova relazione con un lavoro o con un partner; quando dobbiamo sfondare una porta o quando dobbiamo fare breccia nella notte; e l’unico modo per rintracciare la risorsa del coraggio è scendere in profondità, dentro noi stessi…nel cuore.

“Osare coraggiosamente conduce alla libertà”

E così ci rimettiamo in cammino,

al prossimo viaggio…

Alberto Fragasso

* L’insufflare è un gesto di potere che restituisce energia attraverso il soffio vitale a cose o esseri viventi nelle cerimonie di tipiche guarigione sciamanica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *